In concomitanza con la conclusione del girone d’andata nel campionato di Terza Categoria, il tecnico del Castiglione Ivan Rizzardi ne approfitta per tracciare un primo bilancio sull’andamento del Castiglione:

Siamo senza dubbio in linea con i programmi ed i progetti della società. Siamo la squadra più giovane (i tesserati oscillano tra l’anno 1996 e il 1999) ma, nonostante la partenza ad handicap praticamente da zero, il percorso di crescita dei ragazzi è soddisfacente e sotto gli occhi di tutti. Ovviamente non dobbiamo guardare i risultati perchè sotto quel punto di vista abbiamo delle oggettive difficoltà ma era tutto ampiamente preventivato perchè l’obiettivo, ribadisco, è quello di far maturare un gruppo di ragazzi che hanno qualità, alcuni dei quali già pronti a categorie superiori“.

Rizzardi lancia lo sguardo all’anno nuovo fissando un obiettivo per fine stagione:Considerando che siamo partiti da zero e nel giro di pochi mesi siamo cresciuti parecchio, sono convinto che nel girone di ritorno ci toglieremo parecchie soddisfazioni. Aggiungo che questa squadra a fine campionato raggiungerà una posizione in classifica medio-alta“.

Ivan Rizzardi, in qualità di responsabile del settore giovanile RossoBlu, ne approfitta per commentare l’andamento delle attività giovanili in casa Castiglione:Anche in questo caso siamo particolarmente contenti. Devo sottolineare che ad inizio anno eravamo praticamente a zero, senza neanche un giocatore tesserato per via delle ormai note vicende estive. Nonostante questo ci siamo rimboccati le maniche e con tanti sacrifici nel giro di poco ci siamo rimessi in carreggiata. Un ringraziamento doveroso va ai ragazzi che ci hanno dato fiducia ma soprattutto ai loro genitori. Anche sul fronte giovanile le difficoltà ci sono ma i presupposti per migliorare ci sono tutti. Basta pensare che cinque/sei ragazzi sono già stati visionati da società professionistiche, un chiaro segnale che il lavoro che stiamo svolgendo è di qualità“.