29° GIORNATA DEL CAMPIONATO DI PROMOZIONE GIRONE D

F.C CASTIGLIONE – CASTEL D’ARIO 1 – 0

F.C CASTIGLIONE

Modulo: 4 – 3 – 3

Gargallo, Rè, Tonini (36’ st Coulibaly), Pizza, Roma, Lazzaroni, Pasetti (12’ st Lalaj), Pedrinelli, Botturi (40’ st Rabaiotti), Bellandi (8’ st Cavicchioli), Semmah. A disposizione: Pizzamiglio, Vitali, Pincella. Allenatore: Ermes Ghirardi

CASTEL D’ARIO

Modulo: 4 – 4 – 2

Bertolani, Singh, Zancoghi, Dondi M., Lonighi, Braghiroli, Dondi D., Bottoli, Garutti, Di Prima (25’ st Mazzocchi), Formigoni. A disposizione: Bertolazzi. Kadric. Allenatore: Bizzoccoli Giuseppe (squalificato, in tribuna)

Reti: 74’ Semmah

Ammoniti: Pedrinelli, Semmah; Singh, Zancoghi

Espulsi: nessuno

Direttore: Grignani di Saronno Assistente 1. Keci di Chiari Assistente 2. di Molino di Brescia

Recupero: 1’ – 4’

Angoli: 5 – 5

Spettatori: 100 circa

Note: giornata leggermente uggiosa e grigia, terreno in buonissime condizioni

CRONACA

PRIMO TEMPO

Il Castiglione ritrova la vittoria in campionato, e con essa anche la matematica salvezza, confermata anche grazie al risultato nell’altro derby tutto mantovano tra Casalromano e Marmirolo, che vede trionfare i padroni di casa.

La partita la Lusetti inizia con un ritmo vibrante, il Castiglione prova subito a portarsi in vantaggio con capitan Lazzaroni che su calcio di punizione di Tonini tenta l’incornata, ma il pallone finisce alto. Ribattono subito gli ospiti con Braghiroli che sfrutta un rimpallo fortunoso per entra in area, ma all’ultimo viene fermato da un provvidenziale Lazzaroni. I rossoblu ci riprovano al 12’ con Pedrinelli che mette un bel traversone in area, ma Botturi viene anticipato. Ci prova poco dopo anche Tonini che mette in mezzo all’area un altro pallone che rimbalza all’interno dell’area piccola ma nessun giocatore lo riesce a intercettare. Altro brivido per mano del Castel d’Ario: al 17’ dal primo calcio d’angolo ma la difesa c’è. Ma è solo il preludio, poco dopo nel giro di un solo minuto due occasionissime: Di Prima impatta ottimamente da calcio d’angolo ma Gargallo risponde presente e compie un mezzo miracolo deviando il bolide sulla linea di porta. Gli aloisiani non si perdono in chiacchiere, e rispondono fulminei con Botturi che lanciato a ridosso del portiere, viene però ipnotizzato da Bertolani. Poco prima della mezzora Garutti potrebbe segnare, ma non riesce a inquadrare lo specchio, a differenza di Lazzaroni che questa volta su calcio d’angolo svetta su tutti, ma il pallone scheggia il palo. Poi arrivata la mezzora i ritmi del match calano e non succede più nulla fino alla pausa negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO

I rittmi del gioco si affievolisco, nonostante in campo si veda un grande agonismo. Pedrinelli, è scatenato sui calci piazzati, come al 63’ quando su punizione, il Castiglione recrimina un tocco di mano di qualche giocatore in barriera. Ma nonostante i numerosi forzi e tentativi, il Castiglione sembra quasi oramai volersi accontentare, ma non è così: al 74’ finalmente il match si sblocca grazie a Semmah che dopo una serie di fortunosi rimpalli uno con il difensore e l’altro con il portiere ne esce favorito e di tacco mette il goal del vantaggio, 1- 0. Tanto basta per il Castiglione per raggiungere i 35, e brindare finalmente a questa meritata salvezza.

 

la photogallery del match sul nostro profilo Facebook ufficiale