Sconfitta amara per gli ALLIEVI 2003 che cedono, in casa, 0 a 2 alla Futura. Come spesso accaduto durante l’anno, i rossoblu creano occasioni a gogo senza segnare e vengono poi, puntualmente, puniti dagli avversari.

Grande successo dei GIOVANISSIMI REGIONALI 2005 che vincono in trasferta a Brescia contro la Rigamonti, squadra d’alta classifica, 1 a 2 con le reti dei bravissimi Russo e Piubeni. Questa la formazione vincente allenata da mister Muca: Cherubini, Bonomi, Castellini, Bersi, Hassan, Vettori, Piubeni, Pjetri, Sirianni, Russo, Pugliese; a disposizione: Beschi, Esposito, Vicentini, Togni, Masala.

Vittoria rotonda anche per gli altri GIOVANISSIMI 2004 che battono a domicilio 1 a 4 il Cavrianponti con le reti di Ferri, Carasi, Rasini e Vettori. Match praticamente senza storia, bravi ragazzi.

Bella giornata di calcio per i PRIMI CALCI 2010 che nel loro raggruppamento fanno questi risultati: FC Castiglione – Union Team 3 a 2 (doppietta di Carattoni e Sereni), FC Castiglione – Castellana 6 a 3 (tripletta di Ferri, doppietta di Paganella e Bresciani) e FC Castiglione – Cavrianponti 5 a 4 (doppiette di Sereni e Bresciani e sigillo di Carattoni). Complimenti a tutti!

Ottimo risultato anche degli ALLIEVI 2002 che vincono 2 a 1 contro il Marmirolo con le reti di Barolli e Stradiotti. Avversario poco pericoloso, i rossoblu fanno meglio con poco sforzo. Importante era mantenere alta la concentrazione in un match “poco vivo”.

PULCINI 2008 “BLU” in buona forma contro la Voltesi, con i tre tempi che hanno visto soccombere nel risultato i ragazzi ma prestazioni complessivamente in crescita, bene così.

Grande vittoria invece, complessiva, per i PULCINI 2008 ROSSI che vincono fuori casa contro LaCantera per 3 a 9. Gara a senso unico per i nostri, vinti tutti e quattro i tempi, da migliorare forse le individualità e la tecnica.

Cade la JUNIORES REGIONALE ma la salvezza non è compromessa, anzi. Servirà un finale di stagione da cardiopalma e con attributi, ma si può portare a casa l’obiettivo. I ragazzi hanno perso 4 a 1 contro il forte San Lazzaro, con la rete della bandiera siglata da Pincella.