ULTIMA GIORNATA DEL CAMPIONATO DI PROMOZIONE GIRONE D

NUVOLERA MONTICHIARI – F.C CASTIGLIONE 2 – 2

NUVOLERA MONTICHIARI

Modulo: 4 – 1 – 4 – 1

Contrini (1’ st Guerrini), Scarpari, Albini, Alberti (20’ st Scaroni), Mucchetti, Ervini, Scidone (12’ st Grillo), Zahhar, Bergamaschi, Ziliani, Jadid (31’ st Landi). A disposizione: Frugoni, Pluda, bayiviella, Arici. Allenatore: Onorini Davide

F.C CASTIGLIONE

Modulo: 3 – 5 – 2

Pizzamiglio, Re’, Tonini, Coulibaly (42’ st Mendy), Roma, Lazzaroni, Bellandi, Pedrinelli, Botturi (36’ st Laudisio), Narcelli (22’ st Cavicchioli), Pincella (17’ st Pasetti). A disposizione: Gargallo, Pizza, Vitali. Allenatore: Ermes Ghirardi

Reti: 13’ Bergamaschi, 32’ Scidone, 60’ Lazzaroni, 76’ Roma

Direttore: Bassi da Cremona Assistente 1. Liguori Assistente 2. El Khalfaoui entrambi di Bergamo

Ammoniti: nessuno

Espulsi: nessuno
Recupero: 1’ – 4’

Angoli: 4 – 8

Spettatori: circa 100

Note: 14° circa, primo tempo sotto una pioggia leggera poi il tempo si è rasserenato

Cronaca

Il Castiglione chiude l’ultima giornata della stagione, un 2 – 2 che ha il sapore della vittoria, della rivincita, dopo un’annata di gioie e dolori, vittorie e sconfitte, esoneri e cambi “di marcia”. Ma lo sport, il sacrificio e l’unione di questo eccezionale gruppo è emblematica, capace di portare a casa ciò che le veniva richiesto: una salvezza diretta.

PRIMO TEMPO

Il terreno di gioco, un sintetico di almeno vent’anni fa, stretto e lungo, ha condizionato il fraseggio dei rossoblu, che faticano a creare gioco, e vengono travolti dalla freschezza ed esuberanza dei padroni di casa già abituati, e desiderosi di mantenere la penultima posizione. A portare in vantaggio i bresciani è Bergamaschi, che approfitta di un batti e ribatti degli aloisiani in area, per siglare il goal del 1 – 0. Pedrinelli prova con una punizione da posizione interessante a riportare la parità, ma finisce a fil di palo. Botturi al 30’ ha l’occasionissima del primo tempo: anticipa un difensore su passaggio del portiere, ma la scaglia addosso al numero uno che la riprende. Riparte l’assolo del Nuvolera, che raddoppia poco dopo con Scidone che al volo mette in rete il goal del 2 a 0, dopo un bellissimo contropiede. Si va negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO

Si torna in campo con una serie di angoli degli aloisiani, ottimamente calciati da Tonini, ma sfilano tutti per l’area di porta, senza che nessuno riesca ad impattare la sfera. Ma il Castiglione c’è, sta solo prendendo le misure, ed infatti al 60’, proprio da corner, capitan Lazzaroni segna la sua quinta rete stagionale, un’incornata imprendibile, lo squillo di trombe della rimonta. Il Nuvolera non si fa intimidire però, e subito prova a riallungare il vantaggio con Grillo, ma Pizzamiglio è impenetrabile. I Rossoblu tornano alla carica con Roma che dalla distanza fa partire un missile, ma Guerrini, entrato nel secondo tempo al posto di Contrini, fa un miracolo e la para. È assolo Castiglionese, questa volta è Bellandi che lanciato sulla destra tira, e il portiere non trattiene e manda in angolo. Angolo che calcia Tonini con la consueta eleganza e che Roma spedisce in rete riportando così il pareggio, 2 a 2. Incoraggiati dall’allenatore e dai tifosi sempre presenti, nel finale il Nuvolera prova l’ultima disperata carica di orgoglio, e prende d’assedio la porta di Pizzamiglio che con un’incredibile freddezza para un paio di tiri a tu per tu con gli attaccanti di casa, salvando il risultato.

Un’ottima gara di tutti, specialmente nel secondo tempo. Partita che ha visto partire per la prima volta nella stagione dal 1’ minuto Pincella e Narcellia a centrocampo. Esordio anche dei giovanissimi Laudisio e Mendy.