Il mercato si apre con un lieto ritorno fra le fila dell’Fc Castiglione.
Enrico Chiarini è il secondo rinforzo dei rossoblù per la stagione 2020-2021, dopo un’ottima stagione al Telgate.

Classe 1990, bresciano di nascita, nella sua carriera ha collezionato 64 presenze fra i professionisti (Ac Carpenedolo, Savona, Feralpisalò, Fondi e Gavorrano, sempre in C2).
Nel cuore dei tifosi aloisiani per esser stato uno dei pilastri del Castiglione di Del Piano con 28 presenze nella stagione 2014-2015 in serie D, ora ritorna sotto la direzione del tecnico Gianluca Manini.  Un centrocampista duttile e dalla grande corsa che ritroverà al suo fianco gli ex compagni Luca Maccabiti e Andrea Guagnetti.

Andrea Laudini: «Un ritorno importante fra i Mastini che volevamo già la scorsa stagione quando lo affrontammo con il Telgate. Un secondo acquisto che sottolinea la nostra volontà di fare bene a tutti i livelli, e che vuole riportare il Castiglione dove merita di stare. Non non vediamo l’ora di cominciare e vedere il Castiglione in campo».

Giancarlo Perani: «Un plauso al lavoro di Gianluca Manini e Marco Avogadro per come stanno interpretando perfettamente le nostre ambizioni, costruendo una squadra competitiva con giocatori di esperienza e categoria superiore che abbiano un legame con il territorio e con qualche giovane innesto che dovrà dimostrare di meritarsi la categoria».

Enrico Chiarini: «Sono contento di esser tornato, ho tanti bei ricordi che mi legano al Castiglione: qui mi sento a casa. Nel 2014-2015 fu una bellissima stagione, epilogo a parte, spero che possa andare ancora meglio. Ritrovo tanti giocatori come Guagnetti, Maccabiti, Mangili, Fantoni e Piccinardi. Sono un jolly del centrocampo e spero di fare bene in questa nuova esperienza».

Gianluca Manini: «Con il ritorno di Chiarini confermiamo una base solidissima dalla quale ripartire. Abbiamo lavorato per rinforzare la rosa facendo il massimo che potevamo sul mercato e siamo più che soddisfatti di quanto creato fino ad ora».