La Scuola Calcio dell’Fc Castiglione vanta un nutrito gruppo di piccoli amici, classe 2008, 2009 e 2010: sono una cinquantina infatti i baby tesserati RossoBlu che svolgono un’attività continua per l’intero arco dell’anno calcistico con doppi allenamenti settimanali ed una breve pausa a gennaio complice il gran freddo.

A “raccontare” le attività della Scuola Calcio RossoBlu ci pensa Roberto Pietta che da tre anni ricopre il ruolo di tecnico occupandosi principalmente del gruppo dei più piccoli: “La mia squadra è composta da venti piccoli atleti che hanno cinque anni. Vista la loro età il lavoro svolto è principalmente ludico, nel senso che ogni allenamento diventa un modo straordinario per divertirsi in compagnia di coetanei favorendo così anche lo sviluppo sociale“.

Per mister Pietta è gratificante allenare un gruppo di baby atleti così piccoli:Posso assicurare che mi trovo molto meglio con loro che con gli adulti. Alleno un gruppo di bimbi molto attenti e educati. Gioco a calcio ed ho studiato tanto proprio con l’obiettivo di svolgere questo tipo di attività motoria. Sono molto contento e mi trovo benissimo a Castiglione dove ormai sono di casa essendo al terzo anno consecutivo nella Scuola Calcio“.

Come si sviluppa l’attività di una Scuola Calcio che non vanta un campionato ad hoc?Periodicamente organizziamo dei tornei interni dove i genitori hanno la possibilità di vedere all’opera i propri figli e condividere con loro la passione per il calcio. Per il resto dell’anno invece ci alleniamo due volte a settimana allo stadio Lusetti che rappresenta una location unica e straordinaria per una scuola calcio a livello nazionale. Ci fermiamo solo a gennaio quando il freddo si fa sentire e in caso di avverse condizioni meteo perchè l’età dei bimbi richiede tanta attenzione“.