POL. POMPONESCO – CASTIGLIONE  0 – 3

RETI  10’ MATTEI, 29’ ALTOBELLI (RIG), 92’ VIGANI (RIG)

Espugnato dal Castiglione anche il campo del Pomponesco, cittadina inserita tra i più bei borghi d’Italia. La partita non ha storia: al 10’ Mandrake Mattei si beve tutta la retroguardia locale e segna lo 0-1. I locali usano le maniere forti ma non porta frutti, anzi: al 29’ per un fallo su Vigani viene assegnato il penalty ben tirato da Altobelli che sigla il 2 – 0. Tra la prima e la seconda rete la cronaca registra un atterramento in area di Mattei, non sanzionato; al 18’ il portiere locale oppone tutto il corpo ad un tiro ravvicinato di Vigani liberatosi dopo un’azione corale degli attaccanti.

La ripresa registra una scossa positiva tra le file dei padroni di casa e la reazione sembra portare buoni frutti. Ma passati alcuni minuti tutto ritorna sui binari del primo tempo. Altobelli impensierisce la difesa con i suoi tiri su punizione, uno dei quali accarezza la traversa. Vigani, da par suo, si fa tutto il campo su e giù: lo trovi in difesa, centrocampo e sovente come nelle vesti di ariete che cerca di sfondare la linea di difesa del Pomponesco. È in una di queste azioni che una mano galeotta convince l’arbitro ad assegnare un nuovo penalty, calciato e segnato da Vigani: è il 92’ e così finisce la contesa.