F.C. CASTIGLIONE – TORRAZZO MALAGNINO 

 

F.C. CASTIGLIONE

Modulo: 3 – 4 – 3

 

Formazione:

 

Trilli, di Marzio ( 73’ Aziri ), Venturi ( 77’ Cioffi ), Fusari Stefano (52’ Pasinelli) , Rossini ( Zeni ), Faye, Diouf ( 38’ Pjetri ), Fusari Roberto, Vigani, Mattei, Altobelli.

 

A disposizione: Coffani, Parolini

 

Allenatore: Russo Marco

 

 

TORRAZZO MALAGNINO 

Modulo: 4 – 5 – 1

Formazione:

Milone, Kouassi, Katia ( 75’ Lhilali) , Palma, Toia, Samake, Sing ( 84’ Brobbey ), Susanu (56’ Bergamaschi ), Pederneschi ( 80’ Ndiaye ) , Casaburi, Edoukou

 

A disposizione: Della Croce, Callini, Ruggeri

Allenatore: Rabaglio Alessandro

 

Reti:

Ammoniti: Edoukou

Espulsi: Mattia Altobelli – Lhilali Aimad

Angoli: 7 – 2

Recupero: 1’ – 3’

Stadio: Lusetti di Castiglione

Note: spettatori circa una 70, alla fine del primo tempo ha cominciato a piovere.

Direttore: Rizzardi da Brescia

 

 

 

Cronaca

Il Castiglione parte molto forte, a guidare i primi attacchi è Mattei che con continue sovrapposizioni con il compagno Di Marzio semina il panico sulla fascia destra avversaria trovando al 6’ minuto il primo goal per lui. Non passano 120” che sempre Mattei si inventa una magia: di esterno sinistro calcia insaccando il pallone sotto l’incrocio. Siamo già 2 – 0. Gli ospiti sono attoniti, tentano una reazione al 15’ ma il pressing dei rossoblu è altissimo e rimangono schiacciati in 30 metri. Al 26’ Edoukou tenta una coraggiosa quanto solitaria ripartenza che non arriva neppure in area. Passata la mezzora Altobelli decide che è arrivato il suo momento, parte sulla fascia e scartati tutti tenta un tiro che viene deviato in angolo. 60” e sigla il 3 – 0 : Mattei lo serve davanti al portiere e non può sbagliare. C’è solo il Castiglione, i due bresciani corrono come demoni sulle fascia, e Mattei fa 4 – 0 prima dell’altro sigillo di Altobelli che fa pure 5 – 0 poi tutti a riprendere fiato.

 

Ritornati in campo il Castiglione rimane aggressivo e al 55’ Pasinelli, appena entrato, colpisce il palo su bel lancio di Roberto Fusari. I Cremonesi nonostante l’enorme svantaggio continuano a crederci e al 62’ , colpa di un’incomprensione difensiva tra Venturi e Trilli, Pedernaschi è rapidissimo ad anticipare l’estremo difensore e fare il goal della bandiera, 5 – 1. Gli ospiti prendono coraggio e poco dopo Sing prova a sorprendere Trilli dalla distanza ma trova l’incrocio. Casaburi ci prova più volte, ma la difesa del Castiglione non si fa più sorprendere e disinnesca ogni azione. Scintille al 90’ tra Altobelli e Lhilali che si mettono le mani faccia e vengono espulsi entrambi. Finale agrodolce che nonostante questo episodio festeggia l’ennesima vittoria e si conferma sempre più la solitaria capolista del campionato.