CASTIGLIONE – POMPONESCO 5-0

CASTIGLIONE: Trilli, Di Marzio, Venturi (dal 25’ st Aziri), Fusari, Rossini, Faye (dal 20’ st Sbampato), Rubagotti (dal 18’ st Pasinelli), Sberna, Vigani, Mattei, Altobelli. A disposizione: Coffani, Turchi, Diouf, Brunetti. Allenatore sig. Russo.

POMPONESCO: Musi, Costalunga, Bellavia (dal 1’ st Flisi), Monica, Gardini, Buoli, Poma, Condello, Anou, Bellini (dal 22’ st Pali), Malacarne. A disposizione:

Arbitro il sig. Doldi di Crema

Reti: 27′ (rig.) e 49′ Altobelli, 36′ Mattei, 89′ Vigani, 90′ Sbampato

Ammoniti: Faye

Espulsi: nessuno

Angoli: 4 – 0

Recupero: 1’ – 1’

 

IL COMMENTO di FILIPPO V.: freddo gelido allo stadio Lusetti di Castiglione. Ma la manita dei Rossoblu scalda il pubblico e la corazzata continua il suo percorso con l’ennesimo risultato positivo. Almeno un’altra dozzina di occasioni nei due tempi dell’incontro per arrotondare il risultato. Il trio Maraviglia si scatena dal 25’ del primo tempo e nella ripresa. Il Pomponesco si presenta con il minimo della rosa a sua disposizione e tenta qualche azione offensiva. I locali prendono da quasi subito l’iniziativa, al 27’ rigore per atterramento in area di Altobelli, e lo stesso sigla l’ 1 – 0. Al 36’ Mattei sigla il 2 – 0,  dopo tre o quattro tentativi andati a vuoto per un soffio, con la complicità di Di Marzio sempre più uomo assist. Nella ripresa al 49’ Altobelli al volo gonfia la rete degli ospiti; e dopo una serie di azioni che portano in attacco tutta la rosa del Castiglione, difesa compresa, al 44’ Vigani segna una rete al volo, fotocopia di quella di Altobelli, che più volte gli ha dato gli assist per portarlo a segnare. Ciliegina sulla torta la rete di Sbampato al 91’, premio ai difensori, sempre presenti nelle azioni di attacco corali. Il Pomponesco, non pervenuto, troppo sterile in avanti e arroccato nelle propria metà campo anche, se non soprattutto, a causa delle tante e pesanti defezioni in rosa per questa gara.

 

IL COMMENTO (e la cronaca) di FRANCESCO B.:

Il Castiglione parte piano, crea occasioni ma non riesce a rendersi davvero pericolosa. La situazione di sblocca quasi alla mezzora, quando ai padroni viene concesso un rigore che realizza Altobelli. Da questo momento i rossoblu si rendono più spregiudicati e finiscono per assediare nella loro metà campo il Pomponesco che cerca di contenere le scorribande e compire con pochi e timidi contropiedi. Una prova di grande maturità di una squadra che sta crescendo e migliorando in previsione di traduardi sempre più ambiziosi.

CRONACA

PRIMO TEMPO

Il primo brivido arriva già al 3’ Altobelli su punizione molto angolata impegna Musi ( migliore in campo ) che non si fa trovare impreparato e con un balzo atletico riesce a deviare in corner. Gli ospiti rispondono al 10’ con un bel fraseggio tra Poma e Anou che però spara altissimo. Poche vere occasioni fino al 25’quando Vigani nel tentativi di smarcarsi viene atterrato in area, rigore, che realizza “spillino“ con esperienza. Da qui il Castiglione dilaga e assedia gli avversari. Al 35’ Di Marzio scarta tutti sul corridoio di destra e serve Mattei che a botta sicura toglie le ragnatele dal sette. 2 – 0. Tutti negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO

Al 49’ Musi respinge magistralmente due conclusioni ravvicinate di Vigani, ma non può nulla sulla terza ribattuta firmata dal sornione Altobelli. 3 – 0. Risultato in cassaforte, il Pomponesco riacquista brillantezza grazie al nuovo entrato Flisi, ma l’ottima restroguardia rossoblu rimane inespugnabile. Nel finale ci prova anche Monica dalla distanza ma Trilli è sempre vigile e para in due tempi. Ormai scoraggiati e sferzati dalla rigido tempo i ragazzi di Bergalesi allargano le maglie e lasciano spazio a Vigani di mettere il proprio sigillo al match e a Sbambato di trovare la sua prima rete in campionato.