POGGESE X RAY ONE – F.C CASTIGLIONE

RISULTATO: 1 – 4

 

POGGESE X RAY ONE

Modulo: 4 – 4 – 2. Formazione: Visentini, Santermosi, Napolitano, Negri, Gobbi, Lodi, Vanzanella (Vincenzi), Magro, Bacchiega, Ghiotti (Sterniqi), Piva (Peccini). A disposizione: Speri, Bocchi, Vincenzi, Moi. Allenatore: Bergamaschi Daniele

 

F.C CASTIGLIONE

Modulo: 4 – 3 – 3 (dall’ingresso di Aziri, 4 – 4 – 2). Formazione: Trilli, Di Marzio, Venturi, Stefano Fusari, Rossini, Sbambato, Rubagotti (Aziri), Sberna, Vigani, Altobelli, Pasinelli (Brunetti). A disposizione: Coffani, Cavicchioli, Parolini, Mattei, Pincella. Allenatore: Russo Marco

 

Reti: 1’ Altobelli, 15’ Fusari, 23’ e 90’ Vigani, 83’Sterniqi

Ammoniti: Lodi, Sterniqi, Altobelli, Fusari

Angoli: 2 – 7

Recupero: 1’ – 4’

Direttore: Danti di Cremona

Note: presenza di circa 200 spettatori, campo in condizioni pessime che rendeva difficoltoso il controllo in alcuni punti del terreno di gioco, serata con cielo limpido ma fredda.

CRONACA

PRIMO TEMPO

Non passano 60’’ che il Castiglione sblocca subito il risultato con una magia del suo “Spillino”: Di Marzio dalla difesa lo vede e fa partire il lancio che il fantasista colpisce al volo da oltre 30 metri, palla che si insacca sotto la traversa e lascia impietrito Visentini un po’ fuori dai pali. I padroni di casa ci provano ma senza troppo mordente con Bacchiega (tra i migliori in campo per i locali) ma per Trilli è normale amministrazione. I Rossoblu dominano in questo inizio di partita, con un pressing altissimo capitanato dal solito Stefano Fusari che recuperato un pallone a centrocampo si porta sulla sinistra e, scartati due difensori, fa partire un destro a rientrare che toglie le ragnatele nel sette alla sinistra del (questa volta incolpevole) numero uno di casa. 0–2, primo goal del capitano davvero spettacolare che prende gli applausi di tutti gli spettatori e fa entrare sul terreno di gioco anche il tecnico Russo per festeggiare. Sembra una partita a senso unico con i locali che faticano a trovare il bandolo della matassa. Al 23’ da un lancio di Rossini per Vigani che parte in posizione regolare e con classe, dopo aver addomesticato il pallone, mette a sedere il portiere con un pallonetto 0 – 3. Non c’è partita, o almeno così sembra: pochi minuti dopo, da una punizione, arriva il goal di testa di Bacchiega, ma annullato dal direttore Danti perchè in posizione irregolare. La Poggese però sembra aver ripreso coraggio e infatti alla mezzora è sempre Bacchiega che fa partire un tiro insidioso dalla trequarti che impegna non poco, questa volta, il numero uno del Castiglione che riesce a deviare in corner.

SECONDO TEMPO

Entrati un po’ deconcentrati, i Rossoblu subiscono il pressing avversario nei primi minuti, mai in realtà troppo pericolosi se non al 59’ con Ghiotti. Al 67’ Rubagotti sventa di testa un corner velenoso del numero 10 mantovano, pericolo scampato ma per poco: qualche minuto più tardi, approfittando di un momento di défaillance difensivo, il neo entrato Sterniqi tira a botta sicura ed infrange dopo un paio di domeniche la rete inviolata del Castiglione. 1 – 3 Castiglione momentaneamente in difficoltà, i locali prendono coraggio e chiudono i rossoblu nella propria metà campo costringendo la difesa e Trilli a qualche intervento straordinario. Per fortuna ci pensa Vigani al 90’ a spegnere definitivamente le velleità dei locali e sancire il definitivo 1 a 4 finale.