25° GIORNATA DEL CAMPIONATO DI PROMOZIONE GIRONE D

F.C CASTIGLIONE – ASOLA 1 – 1

F.C CASTIGLIONE

Modulo: 3 – 5 – 2 diventato poi un 4 – 4 – 2

Gargallo, Rè, Pizza (34’ st Bellandi), Roma (41’ st Brigoni), Lazzaroni, Vitali, Pedrinelli, Botturi (31’st Pasetti), Caldara (28’ st Rabaiotti), Semmah (23’ st Cavicchioli). A disposizione: Pizzamiglio, Balogun, Alberti, Tonini. Allenatore: Ermes Ghirardi

ASOLA

Modulo: 4 – 4 – 2

Paghera, Magri (1’ st Konate, 42’ st Gandinelli), Fara, Sandrini, Mingardi, Treccani (38’ pt Zeni), Begni, Ruta, Bertoni, Di Mango (30’ st Franzini), Pini (12’ st Arcari). A disposizione: Accini, Bindoni, Casalini. Allenatore: Lamberto Tavelli

Reti: 42’ Pedrinelli, 59’ Begni

Ammoniti: Pizza

Espulsi: nessuno

Arbitro: Foresti di Bergamo

Recupero: 1’ – 4’

Angoli: 3 – 4

Spettatori: 150 circa

Note: campo ben bagnato, in buone condizioni tempo coperto con alcuni sprazzi di sole, buone le temperature. Applausi a fine gara da parte di tutta la tribuna all’ex Sandrini, capitano ai tempi della serie D e Lega Pro.

CRONACA – PRIMO TEMPO 

Il Derbyssimo finisce in pareggio, 1 – 1 che non scontenta né appaga nessuna delle due squadre.

Il primo tiro della partita è di Begni, ma per Gargallo è facile preda. E’ sempre l’Asola ad attaccare nei primi minuti, questa volta con capitan Sandrini (grande ex di giornata, capitano rossoblu anni fa), temibile sui calci piazzati, ma non quest’oggi. Si vede un primo attacco rossoblu al 10’: colpo di testa di Coulibaly da calcio d’angolo, Paghera (altro ex di giornata) c’è. Al 21’ bello spunto di Semmah sulla fascia per Pedrinelli che pesca Caldara libero sulla sinistra, ma conclusione debole che finisce sul fondo. Poi subito Botturi che al momento dell’impatto con la sfera viene anticipato dall’uscita di Paghera. Poi è ancora Sandrini a farsi vedere e a trascinare i suoi, ma Lazzaroni e Re’ chiudono bene il tridente offensivo asolano. Al 34’ iniziativa di Botturi che si libera bene di Treccani e prova la botta dalla distanza, bel tiro, ma il portiere è ben posizionato e riesce a respingere. Subito dopo manovra d’attacco orchestrata da solito Sandrini che recupera il pallone e serve magistralmente Magri che da distanza ravvicinata impegna Gargallo in tuffo. Ma il Castiglione c’è, e al 42’ gonfia la rete avversaria: rimessa di Vitali per Pedrinelli che ci crede e approfitta di una disattenzione di Zeni e Fara per infilare il goal del vantaggio fra le gambe di Paghera. 1 – 0 tutti negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO

Occasionissima: al 3’ Vitali pesca Botturi che a tu per tu con il portiere viene ipnotizzato e gliela calcia addosso. Nulla fino al 59′ quando da un contropiede biancorosso innescato dal lancio del neo entrato Arcari per Konate che fatta tutta la fascia di gran corsa, mette in mezzo per Begni che smarcato può indisturbato appoggia in rete il goal dell’ 1 – 1. La partita cala poi di ritmo e il gioco rimane stagnato a centrocampo. Unico brivido nel finale con Vitali che prende un pallone vagante a centro campo e prova a sorprendere il portiere asolano mal posizionato, ma il pallone finisce di poco a lato.

Insieme a Vitali, migliore in campo Alessandro Roma che lotta fino alla fine ed esce dal campo visibilmente stizzito e con ancora grinta da vendere per terminare la gara. Ora testa a domenica prossima contro la sorpresa del campionato di quest’anno, Ome terza forza del campionato.

 

guarda la photogallery del match sul nostro profilo Facebook ufficiale